Giselle dell’United Ukrainian Ballet di Ratmansky a Londra

Lo United Ukrainian Ballet eseguirà Giselle di Alexei Ratmansky al London Coliseum questo settembre, con tutti i profitti derivanti dalla vendita dei biglietti per aiutare le persone e la cultura dell’Ucraina.

La compagnia è composta da ballerini ucraini che sono stati costretti a fuggire dalla loro patria durante l’attuale invasione e ora hanno sede all’Aia nell’ex edificio del Royal Conservatoire, supportati dalle imprese locali e dal governo. Cinque grandi studi di danza e aule presso la sede sono state convertite in camere da letto per la compagnia che lavora e risiede lì.

La produzione, creata appositamente dall’acclamato coreografo e cittadino ucraino Alexei Ratmansky, sarà allestita con il supporto dell’English National Opera, che fornirà l’orchestra, e del Birmingham Royal Ballet, donando set e costumi, disegnati da Hayden Griffiths. Conterrà anche le esibizioni degli ospiti di Alina Cojocaru e Katja Khaniukova durante la sua corsa.

L’orchestra ENO sarà diretta dall’Opera Nazionale dell’Ucraina Viktor Oliynyk.

Amore, tradimento, morte, misericordia: lo United Ukrainian Ballet, composto da una sessantina di ballerini in esilio, mette in scena una delle più grandi opere del repertorio classico in una nuova potente interpretazione del coreografo di fama mondiale Alexei Ratmansky.
Con le esibizioni degli ospiti di Alina Cojocaru e Katja Khaniukova^, e sotto la direzione di Viktor Oliynyk, direttore dell’Opera Nazionale dell’Ucraina, questa è un’opportunità unica per vedere un’interpretazione potente e commovente di uno dei più grandi balletti romantici di tutti i tempi, con una compagnia di artisti di livello mondiale uniti dalla tragedia della guerra e da un’ardente speranza per il futuro.

Cosa: una commovente esibizione di balletto di Giselle organizzata da una compagnia di artisti di livello mondiale uniti dalla tragedia della guerra e da un’ardente speranza per il futuro.

Quando: 13-17 settembre 2022 (durata 2 ore)

Dove: London Coliseum, St Martin’s Ln, Londra, WC2N 4ES

Sara Zuccari

Il mondo della danza unito per l’Ucraina: Dance for Ukraine Gala

Ancora una volta il mondo della danza internazionale si unisce per raccogliere fondi, per  la terribile tragedia che in questi giorni tocca la guerra in Ucraina. Ivan Putrov (Ucraina) e Alina Cojocaru (Romania)  riuniscono una star della danza internazionale per il gala Dance for Ukraine una  raccolta fondi per l’Ucraina al London Coliseum il 19 marzo.

Gli artisti che si esibiscono includono direttori del Royal Ballet, English National Ballet e Paris Opera Ballet tra cui Marianela Nuñez (Argentina), Mathieu Ganio (Francia), Katja Khaniukova (Ucraina), Isaac Hernández (Messico), Francesco Gabriele Frola (Italia), Emma Hawes (USA), Federico Bonelli (Italia), Fumi Kaneko (Giappone), Natalia Osipova (Russia), Mayara Magri (Brasile) e Reece Clarke (Regno Unito) con altri artisti ospiti da annunciare.

Artisti di fama internazionale Alina Cojocaru e Ivan Putrov si sono formati insieme a Kiev da giovani studenti prima di studiare alla Royal Ballet School di Londra ed entrare nel Royal Ballet, diventando tra i più giovani ballerini principali nella storia della Compagnia.

Con il loro viaggio di danza originario di Kiev, entrambi gli artisti volevano mostrare il loro amore, ammirazione e sostegno ad amici e familiari contattando i loro colleghi per ballare per mostrare sostegno e raccogliere fondi per le vittime di questo terribile conflitto.

Dance For Ukraine è prodotto dall’organizzazione benefica di danza Inspiration in Motion. I proventi netti vanno direttamente al Disaster Emergency Committee (DEC), Appello umanitario ucraino.

Sara Zuccari